Play Skin è un’assoluta novità in fatto di trattamenti di bellezza fai-da-te: basta applicare la maschera, collegarla allo smartphone e aspettare 10 minuti. L’azione delle sostanze idratanti è potenziata dalle microcorrenti della batteria del cellulare

Se le nostre nonne ci hanno tramandato trattamenti di bellezza fai-da-te, per coccolarci in modo naturale e low cost direttamente a casa, oggi è la tecnologia a metterci a disposizione le sue innumerevoli risorse in fatto di estetica. Bastano uno smartphone, un’applicazione rivoluzionaria, una maschera “speciale” e il gioco è fatto: nel giro di pochi minuti, il trattamento beauty è pronto e servito (e non c’è pigrizia che tenga).

Il precursore della maschera viso hi-tech si chiama Play Skin ed è un’assoluta novità lanciata da Baldan Group per regalare a tutte le donne un’occasione in più per prendersi cura della propria immagine.
Come funziona? Si applica la maschera monouso in Hydrogel sul volto, collegandola a degli elettrodi attaccati al proprio cellulare tramite la presa jack. Con il prodotto posizionato sulla faccia, si fa partire l’app omonima (precedentemente scaricata dagli store Google Play e Samsung Galaxy App) e si aspetta il countdown di fine trattamento della durata di 10 minuti.

Le microcorrenti della batteria, che sono a bassissima intensità, caricano elettricamente la maschera in posa, non solo potenziandone l’azione ma attivando anche il rilascio delle sostanze idratanti e antiage (camelia sinensis, acido ialuronico e coenzima Q 10) contenute nella stessa.
Dermatologicamente testato dall’Università di Ferrara, Play Skin riproduce i tarttamenti di bellezza professionali, migliorando la tonicità dei muscoli del viso e migliorando l’aspetto della pelle, che appare rigenerata e più luminosa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette − nove =